facebook twitter pinterest instagram google +

news

La Giornata della Prevenzione sismica

/ 27 settembre 2018

Si svolgerà anche in Veneto, con un grande dispiegamento di forze, la 1° Giornata della Prevenzione Sismica indetta a livello nazionale da Fondazione Inarcassa, Consiglio nazionale degli Ingegneri e del Consiglio nazionale degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori. Nella nostra regione l’iniziativa è organizzata dagli Ordini provinciali degli Ingegneri e degli Architetti e coordinata a livello regionale da FOIV – Federazione degli Ordini degli Ingegneri del Veneto, e da FOAV - Federazione degli Ordini degli Architetti del Veneto.
 

Sono oltre 50 le “Piazze della prevenzionesismica” disseminate in tutte le province del Veneto grazie all’impegno di 200 tra ingegneri e architetti esperti in materia di prevenzione sismica che hanno risposto all’appello nazionale. I professionisti per tutta la giornata di domenica  saranno a disposizione dei cittadini per fornire gratuitamente indicazioni e materiale informativo sul rischio sismico e sugli strumenti tecnici e finanziari (come il Sisma Bonus e l’Eco Bonus) per migliorare la sicurezza e l’efficienza degli edifici.

In questi punti informativi sarà possibile anche richiedere informazioni per prenotare una visita tecnica-informativa nell’ambito del programma “DIAMOCI UNA SCOSSA”. Per tutto il mese di novembre, infatti, ingegneri e architetti, consapevoli dell’importanza del proprio ruolo tecnico fondamentale per la messa in sicurezza del patrimonio edilizio del Paese, parteciperanno volontariamente all’iniziativa, la prima nel suo genere in Italia, attraverso il coordinamento degli Ordini di appartenenza. Nel corso della visita il professionista raccoglierà i dati sull’immobile per poi fornire al cittadino, attraverso un’apposita scheda di valutazione e un applicativo dedicato, una prima indicazione sulle condizioni dell’abitazione e informazioni sulla prevenzione del rischio sismico e sugli strumenti finanziari oggi a sua disposizione per migliorare la sicurezza della casa.

 

 «I professionisti veneti, ingegneri e architetti, hanno risposto con entusiasmo all’iniziativa nazionale, dimostrando dedizione e grande senso di responsabilità, per questo li ringraziamo - sottolinea il Presidente della FOIV - Federazione degli Ordini degli Ingegneri del Veneto Gian Pietro Napol -. Si pensa sempre che un sisma sia qualcosa di lontano dalla nostra quotidianità, che a noi, alle nostre case non possa accadere, ma non è così. Il rischio zero non esiste, la Storia ce lo ha insegnato. Il compito di noi professionisti è di non abbassare la guardia e di lavorare costantemente nell’ottica della prevenzione”.


«La giornata nazionale della prevenzione sismica - aggiunge la Presidente della FOAV - Federazione degli Ordini degli Architetti del Veneto, Anna Buzzacchi - è un importante strumento per diffondere la conoscenza sensibilizzando i cittadini riguardo a quanto si può fare per avviare un concreto miglioramento delle condizioni di sicurezza del patrimonio immobiliare del nostro Paese. La Giornata è un’iniziativa dall’elevato valore sociale che parte dalle piazze e arriva direttamente nelle case dei cittadini. La campagna di sensibilizzazione, con centinaia di punti informativi, ha l’obiettivo di far conoscere alla collettività l’importanza della sicurezza sismica delle abitazioni e di divulgare il programma di “prevenzione attiva” che prevede visite tecniche informative, da parte di Architetti e Ingegneri, esperti in materia, senza alcun onere per i richiedenti, da svolgere nel successivo mese di novembre. Verranno date informazioni sul rischio degli edifici, su cosa fare per ridurlo e su come farlo a costi quasi zero».

 

Alla conferenza stampa odierna hanno preso parte i presidenti degli Ordini degli Architetti e degli Ingegneri delle sette province venete.

La Giornata della Prevenzione Sismica ha ottenuto il patrocinio di Regione Veneto, Anaci Veneto, Ance Veneto, di Anci Veneto, CNA Veneto, Confartigianato Imprese Veneto, Consulta regionale dei Geometri e Geometri laureati, Federazione dei Collegi dei Periti industriali del Veneto, Ordine regionale dei Geologi.