facebook twitter pinterest instagram google +

news

Alessandro Dal Corso, dell'Ava, nel board europeo della Romantik Hotels

/ 29 aprile 2015

«Il 56,8% dei turisti di nazionalità tedesca, austriaca e svizzera che vengono in Italia vogliono visitare il Veneto e in modo particolare Venezia, Verona e Vicenza». I dati sono stati resi noti da Alessandro dal Corso, titolare del Romantik Villa Margherita a Mira (Venezia) e Consigliere dell’Associazione Veneziana Albergatori, durante l’Assemblea Internazionale degli azionisti al Congresso di Romantik Hotels & Restaurants che si è da poco concluso a Bruxelles e che ha reso protagonisti quasi 200 strutture ricettive presenti in 9 Paesi d’Europa.

«Le città d’arte sono tra le mete più ambite ed è importante adeguare le nostre strutture per l’accoglienza delle famiglie che arrivano sempre più numerose dai Paesi vicini». Alessandro Dal Corso, della storica famiglia di imprenditori alberghieri della Riviera del Brenta è stato confermato nel board europeo della Romantik Hotels & Restaurants come presidente degli hotel italiani della cooperazione. «Per noi - ha detto il Direttore dell’Associazione Veneziana Albergatori, Claudio Scarpa - è un onore che un nostro consigliere sia al vertice del board europeo di una catena così prestigiosa: dimostra la capacità manageriale e imprenditoriale dei nostri albergatori».

Recentissimo il rinnovamento ai vertici di Romantik Hotels & Restaurants, che ha sancito l’ingresso di Thomas Edelkamp – nuovo Presidente - nella troika al comando, completata da Ralph Düker, Amministratore Delegato – del Romantik Hotel Zur Schwane a Volkach (Germania) - e Adrian Müller – albergatore del Romantik Hotel Stern in Chur (Svizzera). Il presidente degli hotel italiani della cooperazione, Alessandro Dal Corso del Romantik Hotel Villa Margherita di Mira (VE) commenta le attività dell’ultimo anno: «Il gruppo Romantik Italia ha raggiunto grandi obiettivi: abbiamo partecipato a fiere, eventi e fam trip che con buyers da tutto il mondo, abbiamo creato una partnership con SEAT Volkswagen Group Italia che nell’estate 2015 presenterà in alcune nostre “Case” un nuovo
modello di auto, oltre a un campagna di investimenti pubblicitari sulle più prestigiose riviste di turismo. Nonostante la crisi economica è importante condividere insieme un obiettivo: diventare più forti credendo fermamente nella nostra filosofia di famiglia
».